La steganografia da Erodoto a Bin Laden

La steganografia è una tecnica elusiva della comunicazione che consente di celare un testo segreto all’interno di un file sonoro o all’interno di una immagine, andando a sostituire i bit meno significativi di alcuni pixel per cui, l’immagine al cui interno è stato iniettato un messaggio segreto, sarà perfettamente identica all’originale per peso e risoluzione.

Questo libro è organizzato in maniera tale da prendere per mano il lettore ed accompagnarlo in un lungo viaggio alla scoperta delle tecniche elusive della comunicazione.
I primi tre capitoli, oltre che definire la steganografia e spiegare il sistema di watermarking e come attaccarlo, ci portano attraverso la sua evoluzione storica facendoci entrare dentro le varie tecniche utilizzate, a volte rudimentali, altre a dir poco geniali, in un viaggio che ci porterà da Erodoto sino alle tecnologie moderne di Bin Laden, passando attraverso Tritemio, Cardano, la scitala spartana, l’inchiostro invisibile, l’acrostico e tanti altri.
Il quarto capitolo entra un po’ di più nello specifico della materia analizzando la steganografia moderna dal punto di vista tecnico, fornendo utili spiegazioni ed esempi sui modelli steganografici utilizzati al giorno d’oggi.
Il quinto capitolo invece é dedicato al moderno software steganografico. In esso é spiegato l’utilizzo dei software maggiormente in uso, ove reperirli, destinazione d’uso ed esempi su come celare un testo segreto all’interno di un file sonoro o all’interno di una immagine. Il sesto ed ultimo capitolo é dedicato alla stegoanalisi. Ossia, in netta contrapposizione alla steganografia, che come vedremo ha lo scopo di celare la comunicazione, la stegoanalisi é la scienza che si occupa di “rompere” i sistemi steganografici cercando di scoprire il messaggio nascosto all’interno di un messaggio contenitore.

Maggiori info su:
http://it.geocities.com/steganomania

steganografia.jpg (27 KB)

steganografia.jpg (27 KB)

Il clochard

15 October, 2008 / 4 Comments on Il clochard

Clochard. Basta la parola per far emergere una miriade di ricordi letterari, d’arte, di cultura. Emerge così una ricchezza straordinaria di impressioni, di sentimenti mescolati a sotterranea ammirazione, ansie, pene e timori per il mondo sconosciuto, irraggiungibile e composito di questi funamboli della vita, in bilico tra l’essere e il non essere, tra l’esistere e l’essere invisibili.

E’ la storia di un manager di successo che, accecato dal potere e dal dio denaro, pone in ultimo piano il risvolto umano della vita. Commette degli errori fatali e la vita gli si rivolta contro. Forse un po’ troppo. Affronta perciò un’esistenza da barbone, fatta di lotta per la sopravvivenza e di stenti, ma molto importante dal punto di vista umano e edificante per la sua crescita interiore. Un incontro importante ed alcuni colpi di scena lo conducono sulla via del riscatto sociale e della redenzione umana.

Maggiori info su:
http://it.geocities.com/ilclochard

ilclochard.jpg (24 KB)

ilclochard.jpg (24 KB)

  • Meta