Tag name:natura

Lungo il sentiero

“Considero i miei giorni, la mia intera esistenza come un meraviglioso sentiero dipinto dalla sorte con i colori vivi e cangianti della natura. Ho sempre immaginato, molto spesso sognato, la meta di questo viaggio. Il vero traguardo, che i miei passi bramano, risiede nella verità. Una verità non teorica, astratta, filosoficamente espressa. L’esperienza della vita, ponte tra il non essere e l’Essere, pulsa di errori e vittorie, fallimenti e visioni durante un percorso che s’inerpica tra le fratture del tempo. Le amicizie, gli amori, i sorrisi e le lacrime… tutti gli orizzonti esplorati e quelli ancora sconosciuti edificano l’unico periplo possibile in grado di farmi giungere al vespro serenamente e pienamente sazio di me.

Gocce di Vita

23 October, 2009 / No Comments on Gocce di Vita

Le emozioni si affacciano sulle dune del mio cuore, cominciano a danzare e, in una melodia di note e suoni dell’anima, mi chiedono di ascoltarle. E’ in quest’istante, che, io avverto un brivido dolce, che mi fa trepidare: sento il mio Essere, la mia Essenza. Sono io. E vedo la Bellezza che è in ogni cosa: Natura, Esseri Umani, Musica e gli Astri che regolano il Cielo e le sue Stagioni.
Il mio desiderio è che tutti conoscano questa Bellezza.

2602_IlmiolibroGoccediVita_1224152625

Il terrazzo dei nanetti. Extended version, va mò là

Mi chiamo Stefano Medici, sono un autore bolognese e volevo porre alla vostra attenzione il mio ultimo libro, episodio guida di una più articolata opera.
Il linguaggio mantiene la peculiarità della semplicità e scorrevolezza che lo avvicinano ad un’ampia fascia di lettori.
Il racconto e’ stato suddiviso in capitoli per agevolare la lettura.
In questo primo episodio il personaggio si ritroverà nella realtà di un mondo parallelo ambientato in un semplice terrazzo condominiale.
La natura e’ il vero filo conduttore di questo fantastico viaggio, riferimenti all’antica civiltà egizia elementi intriganti dell’opera.
Il protagonista verrà accompagnato da particolari personaggi rappresentanti delle varie identità della nostra società, affrontando temi e problematiche dei nostri tempi in maniera diretta ma leggera.
Incredibili creature trasformate dalla rivoluzione delle dimensioni animeranno la storia durante il cammino.

Documento Word.doc (21 KB)

Scan10005.jpg (673 KB)

Scan10005.jpg (673 KB)

Ventisei con l’anima

E’ una raccolta di poesie scritte dal 1974 ad oggi. Sono state tutte scritte di getto, cogliendo stati d’animo momentanei o relativi a fatti di cronaca e problemi sociali. Sono insomma a 360° e toccano un pò tutti gli argomenti: amore, amicizia, violenza, natura, mistero, meditazione, ecc. (more…)

Poesie con l’anima

E’ una silloge di poesie scritte da me, in un arco di tempo che va dal 1974 ad oggi. Sono poesie nate tutte di getto, da stati d’animo momentanei e trattano dei temi più svariati: fatti di cronaca, problemi sociali, rapporti umani, i miei affetti personali,l’amicizia, l’amore per gli animali, la natura, la solitudine, la guerra, l’amore, lo stupro, il mistero, la solitudine, la meditazione…Io direi che sono poesie a 360°.

 

 

 

 

nuova raccolta.doc (104 KB)

La morte torna a settembre

Si tratta di un noir pubblicato da Fratelli Frilli Editori nel marzo del 2008 dl titolo

“LA MORTE TORNA A SETTEMBRE”

Maria Viani, biologa in pensione, trascorre felicemente le sue giornate in un tranquillo paesino dell’Appennino ligure dividendo il suo tempo tra l’orto e la raccolta dei funghi nel bosco. Il ritrovamento del cadavere di un abitante del piccolo paese le offre l’occasione di trasformarsi da tranquilla signora di campagna in detective. Possibile che in quel borgo da cartolina si nasconda un feroce assassino? Le indagini che svolge in coppia con il brigadiere Croce la porteranno a scoprire molte cose oscure sugli abitanti del paese: rancori, bugie, violenze, episodi del passato che, ricostruiti pazientemente, la condurranno sulle tracce del colpevole.

giallo1.jp (25 KB)

  • Meta