Tag name:spiritualità

L’Uomo che ricordava di essere Dio

E’ un romanzo che si divide in varie parti e in varie epoche storiche. Si muove sull’ipotesi che la ricerca del principio che pervade il tutto, come codificato nelle Upanishad, testo filosofico e spirituale dell’India, possa superare i limiti dell’individuo e ripresentarsi come anelito alla conoscenza nel tempo. Come se seguisse le regole della reicarnazione. Chiaramente cambiano i tempi storici e le realta’ sociali ed esistenziali dei personaggi, presentati come antieroi. Cambiano i loro nomi e il modo di intendere e definire il tema della ricerca, sorta di domanda posta a sottofondo delle loro vicissitudini. Il romanzo e’ fatto delle loro storie: unico riferimento esistenziale valido, anche per la nostra stessa vita. La ricerca della verità resta aperta, e il senso delle parole dell’Upanishad si costituiscono come l’unico filo portante della trama del romanzo.

Copertina.pdf (9 KB)

Introduzione.pdf (15 KB)

Giovanni XXIV – un semplice gesto d’amore e altri racconti

Il romanzo breve traccia la figura di un prete operaio, nominato cardinale per il suo impegno missionario in Africa e successivamente eletto papa. Sempre vissuto per scelta fra persone umili, si trova in contraso con la struttura di potere e le ricchezze della Chiesa.
Gli altri racconti sono brevi pennellate che fermano immagini di incontri significativi ed episodi autobiografici, evocando la potenza rivelatrice del quotidiano.

selezione racconti.doc (103 KB)

Arlys

9 July, 2009 / No Comments on Arlys

Questa è la storia di Arlys figlia dei Draghi.
Dopo aver perso la propria compagna, la creatura dalle enormi ali argentate piange e da una sua lacrima nasce una fanciulla speciale, il cui destino è già scritto nel tempo: Arlys dovrà trovare la propria strada e scoprire che può salvare i Draghi e gli Uomini da un nemico sconosciuto grazie a un miracoloso potere di guarigione. E il dono che la natura le ha regalato deve essere messo al servizio delle creature più indifese. Attraverso un viaggio per mondi fantastici, accompagnata dall’amico furetto Perché e da una strana e goffa creatura, l’Orogallo, Arlys, tra mille peripezie, riuscirà a ricongiungersi al padre e a mettersi a disposizione delle forze del bene.
Una fiaba tenera e delicata, che vi prenderà per mano e vi farà scoprire che il viaggio di Arlys è il viaggio che ognuno di noi deve intraprendere alla scoperta del proprio Io e delle proprie risorse nascoste.
Si tratta di una fiaba per bambini ed adulti, nella quale il tema della ricerca spirituale si esprime in forma giocosa ma profonda e ricca di contenuti simbolici.

Dialoghi con Monsignore

Le vicende di una famiglia, la storia dell’Italia negli ultimi secoli e l’esperienza del popolo siciliano rivissute attraverso i dialoghi tra un ragazzo e lo zio monsignore. Tanti, negli incontri con il sacerdote, gli argomenti affrontati dall’autore: il rapporto tra Stato e Chiesa, la fede, la democrazia, la corruzione, la criminalità, il distacco tra le istituzioni e la popolazione. Argomenti delicati e attuali nell’italia di allora così come in quella di oggi. La storia di un intero paese e l’eperienza personale, i ricordi di un ragazzo e il presente di uomo si intrecciano in un dialogo che coinvolge sempre più anche il lettore pagina dopo pagina.

dialoghi con monsignore 2.JPG (246 KB)

dialoghi con monsignore 2.JPG (246 KB)

dialoghi con monsignore 1.JPG (421 KB)

dialoghi con monsignore 1.JPG (421 KB)

  • Meta