Ritratto di ragazza allo specchio

Diciassette racconti brevi scritti a quattro mani da due donne tra la Provenza e la Puglia. Cammei, ritratti dai colori vivi; il reale pennellato in modo chiaro e deciso. Storie brevi ricche di fascino e sensualità; un prisma che scompone il quotidiano, mettendo in luce sfumature avvolgenti catturate da una penna attenta, elegante e sagace capace di coinvolgere.
Lo specchio, la sensualità empatica, corrodente, estenuante; la ricerca della propria identità attraverso l’esperienza del mondo sono i pilastri sui quali si strutturano questi racconti brevi. Libro femminile per eccellenza, senza leziosità, nè pronuncia da educanda o educatrice, questo libro tra coraggio e autenticità mostra tutta la forza di chi crede nella sua opera prima.

scheda tecnica

  • Meta