Il ritmo nel tacco

21 November, 2009 / 3 Comments on Il ritmo nel tacco

Esce in autunno “Il ritmo nel tacco”, un libro fotografico che racconta la musica salentina attraverso le parole e le immagini dei suoi protagonisti:
Sud Sound System,
Après La Classe,
Cesare Dell’Anna e
Raffaele Casarano.
La prefazione del libro è curata da Caparezza.
L’opera, vincitrice del progetto regionale “Principi Attivi”, è scritta da tre giovani salentini: Mauro Cardinale (già autore del romanzo Burned), Gabriele Blandini (trombettista di Papa Chango, Skarlat, Cruska ed altre band salentine), Gabriele Donadei.
L’innovativo progetto grafico è curato dallo studio Imagery di Flavio&Frank e AmletoM.
I temi affrontati spaziano dall’ambito prettamente artistico-culturale (la contaminazione tra pizzica, cultura salentina tradizionale e musica moderna, quale reggae, rock, jazz, ska, balcanica), fino a temi d’attualità (le lotte degli artisti salentini contro il nucleare e gli ecomostri, il sostegno alla Lilt ed a Legambiente, la questione dell’immigrazione).
Inoltre viene approfondito un argomento nuovo, sconosciuto ai più, quello del “modo” di produrre e vendere la musica salentina: in un mondo dominato da pochi giganti, nel Salento c’è gente che riesce a fare tutto “da sé”, impiegando lavoro, tempo e denaro proprio. Si pensi a progetti quali “Salento Showcase”, “Albania Hotel” o”Locomotive Jazz Festival”, solo per citarne alcuni.
Il filo conduttore dell’opera è l’evoluzione della musica salentina, sia nei suoni, sia nei temi trattati, sia nel modo di intendere il “business musicale”.
Ogni informazione sul libro la si trova su www.myspace.com/ilritmoneltacco.

copertina.jpg (186 KB)

copertina.jpg (186 KB)

Burned

19 October, 2008 / 4 Comments on Burned

La Giamaica, il potere della musica, le guerre tra badman, la fede in Jah.
Tutto questo è BURNED
Ricky è un giovane avvocato e quando viene spedito in Giamaica per scovare un nuovo talento della musica reggae, non immagina che l’incontro col talentuoso Derrick, un rudeboy, lo condurrà alla scoperta di un mondo che è anche un microcosmo di vita.
In un’ambientazione ricca e fascinosa ma al contempo in grado di offrire molteplici spunti di riflessione, Cardinale spinge il lettore a guardare nelle baracche dei sufferah, nella fede Rastafariana e nei guasti del Babylon System, attraverso un romanzo che va ascoltato, oltre che letto.

cop davanti.JPG (50 KB)

cop davanti.JPG (50 KB)

  • Meta