Il violinista folle

By dino licci
31 May, 2010
0

… Passano gli anni, le esperienze e le conoscenze si sommano ai primi rudimenti del sapere. Passano inesorabili ed il tempo tinge di bianco le tempie ed i saggi che ti hanno forgiato allo studio ed alla ricerca, coloro che ti hanno preceduto nei dubbi, nelle ambizioni, nelle osservazioni, sembrano indicarti quel puntino laggiù Iaddove si compie il gran salto e ed allora, conscio, nella tua razionale laicità, che i tuoi pensieri , le tue idee, i tuoi amori finiranno nel nulla o sazieranno, al più, immondi insetti necrofagì, cerchi di saltare coi pennelli, con un racconto o una poesia, un momento di gioia, iI voIto di una persona a te cara, il tepore dei primi, timidi amori e ti illudi così di diventare immortale ed imbrigli la paura della fine, nell`infinito splendore dei tuoi ricordi più lieti…

Il violinista folle.doc (34 KB)

Comments: 0

Leave a Reply

Your e-mail address will not be published. Required fields are marked *

  • Meta