IL VOLO DEL GABBIANO

By Zeno Ferigo
6 June, 2013
3

In questi giorni è stato dato alle stampe il nono libro di poesie “IL VOLO DEL GABBIANO” di ZENO FERIGO edito da Photocity Edizioni (http://edizioni.photocity.it).
La raccolta assume le caratteristiche di trasparenza di immagini che la elevano a profondo sentimento e che si identifica nei ricordi, negli affetti e negli avvenimenti di cronaca attuali. Meritano un cenno di menzione le poesie dedicate a Lucio Dalla (quel triste dì, in lacrimosa voce/ il dolor amico fu manifesto), a Gabriella Ferri (suon lugubre ancor mi percuote l’orecchio/e sento il cupo rumor/che sulla terra piomba/e dentro mi rimbomba), a Yara (con gli occhi rivolti a terra/potrai ora guardar quaggiù/ove cresce malvagità … senza rimorso), ad Avetrana (tenebrose son le notti/a inasprir gli affanni/per crudel segreto/che si annida in famiglia), alla nave Concordia (circuito dalla corte, con manti bianchi/lacerati da vil pensier/su primiera scialuppa scivola il dover), a Benedetto XVI (significativo fu l’accecante lampo/squarciante l’orizzonte/e la cupola toccando). Nei suoi versi si percepisce una sensibilità di sentimenti ed una penetrante psicologia.

copertina JPG.doc (32 KB)

Comments: 3

  1. Sotto di me, nel libero elemento nuotavano, s’agitavano e si tuffavano per gioco, caccia o combattendo pesci d’ogni colore, e d’ogni forma e specie. Che linguaggio non può dire e nessun marinaio ha visto mai; dal paventato leviatano a quella minutaglia che popola a milioni i flutti: raccolti in banchi immensi, come isole galleggianti, guidati da istinti misteriosi attraverso quella regione deserta e sconosciuta, sebbene da ogni lato presi d’assalto da nemici voraci, balene, squali e mostri, armati in fronte o sulla mandibola di spade, seghe, corni a spirale oppure adunche zanne.

    View Comment
  2. Per la commemorazione dei defunti segnaliamo le Poesie sulla Morte pensieri e riflessioni per i nostri cari che non ci sono più.

    View Comment
  3. Casey William says:

    sento ancora il tuo profumo sulla mia pelle…e i brividi lungo la schiena …la più bella notte d’amore!

    View Comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

  • Meta