La leggenda delle perle di fiume

By Romano Augusto Fiocchi
16 January, 2009
1

Una città romanica. Il suo acciottolato. Le sue nebbie e i suoi silenzi. Le sue leggende, vere o inventate che siano. Le sue storie autentiche, come quella di un pittore patriota ucciso dagli Austriaci nel 1849. O quella di una civica scuola di pittura durata quasi un secolo. Su questo sfondo si delinea la storia d’amore tra “la donna con gli orecchini ad anello” e Walter, artista stravagante ed eclettico, vittima di un’emiparesi. Nonostante la sua menomazione, Walter guiderà la donna alla scoperta di un mistero che si nasconde nelle viscere della città, tra cunicoli sotterranei, fognature romane, cripte longobarde. Fiorirà così una nuova leggenda.

Dopo il romanzo veneziano Il tessitore del vento, un ritorno di Fiocchi alla sua amata Pavia e ai suoi fantasmi in un racconto intenso e poetico.

perle.JPG (34 KB)

perle.JPG (34 KB)

incipit.pdf (27 KB)

Comments: 1

  1. “La leggenda delle perle di fiume”
    racconto
    Pavia, 2007. Edizioni Cardano
    pagine 52

Leave a Reply

Your e-mail address will not be published. Required fields are marked *

  • Meta